Pericoli naturali

Studio Preliminare e progetto di massi contro i pericoli naturali: caduta massi e dissesto idrogeologico dei riali a Ronco S. Ascona (2016-2018)

Lo studio preliminare contro la caduta massi e il progetto di massima relativo al dissesto idrogeologico dei riali eseguiti dal nostro studio d’ingegneria, basati sul Piano delle Zone di Pericolo (PZP), hanno voluto dare indicazioni al committente sulle necessarie opere tecniche che il comune dovrà eseguire per mettere in sicurezza il proprio territorio contro la caduta di massi provenienti dal pendio e i flussi di detrito dei riali. Nelle foto alcuni esempi di opere tecniche previste nei nostri progetti: barriere paramassi e contro i flussi di detrito.

   

(Committente: Comune di Ronco S. Ascona)

Risanamento frana a Pura (2017)

Risanamento conservativo mediante tecniche miste di ingegneria naturalistica e geotecnica.

   

(Committente: privato a Pura)

Risanamenti selvicolturali per la messa in sicurezza zona frana di Davesco – Comune di Lugano (2015-2016)

Progetto, gara d’appalto e direzione lavori per l’alleggerimento dei pendii nella zona circostante a quella toccata dall’evento della frana di Davesco-Soragno. Cure selvicolturali atte a migliorare lo stato e a ringiovanire il bosco, in relazione al pericolo di franamento superficiale.

(Committente: DSU – Comune di Lugano)

Risanamento zone di pericolo Vigotti – Comune di Magliaso (2013-2015)

Progetto e direzione lavori per la realizzazione di opere tecniche di premunizione contro la caduta massi  e alberi. Si è proceduto alla sottomurazione dei massi instabili più grossi e al disgaggio dei massi instabili più piccoli, oltre ad un intervento selvicolturale di alleggerimento di tutto il versante mediante ceduazione. Calcolo dei contributi di miglioria a carico dei singoli proprietari beneficiari della riduzione del rischio ottenuta grazie agli interventi di premunizione. Costo: ca. Fr. 0,25 mio.

   

(Committente: Comune di Magliaso)

Progetto integrale contro i pericoli naturali lungo la ferrovia Fart Sa nelle Centovalli – Ferrovie Autolinee Regionali Ticinesi – Locarno (1996-2006)

Progetto e direzione lavori per la realizzazione di opere tecniche di premunizione contro la caduta massi e alberi. Sono state realizzate ca. 420 m di reti paramassi, 180 m³ di sottomurazioni in calcestruzzo e 500 m² di reti superficiali. Costo: ca. Fr. 3,6 mio.

   

(Committente: Ferrovie Autolinee Regionali Ticinesi – FART SA – Locarno)